Gruppo Sportivo AC Ascoli Piceno                                 
Automobile Club Ascoli Piceno-
Fermo                                     
 
50^ COPPA PAOLINO TEODORI

Campionato Italiano  – Coppa Europa – Challenge Internazionale della Montagna Colle San Marco-San Giacomo, 17-19 giugno 2011

Comunicato
stampa n°05-2011

 

thumb_124gabrielli4  thumb_006dePasquale9

ALLE PORTE LA 50^ COPPA PAOLINO TEODORI

Ascoli Piceno

– I primi protagonisti stanno iniziando ad arrivare in città, la 50^ edizione della Coppa Paolino Teodori tanto attesa, grazie anche alle molteplici iniziative messe in cantiere dagli organizzatori di concerto con Simbiosi Marketing, Comune e Provincia di Ascoli Piceno, oltre alla Regione Marche, che patrocinano la manifestazione. Sono oltre 200 i piloti iscritti, con alcune auto storiche che tornano una tantum in occasione del cinquantenario per aprire le partenze.
Gli organizzatori
del Gruppo Sportivo AC Ascoli Piceno e dell’Automobile Club Ascoli Piceno-Fermo, dopo la confermata validità per il CIVM, il Challenge Internazionale e la Coppa Europa della Montagna, vogliono puntare più in alto, per il 2012 hanno infatti avanzato richiesta per il Campionato Europeo della Montagna, che potrebbe tornare sui tornanti di San Giacomo dopo ben 23 anni.
Confermata per quest’edizione la direzione gara del veronese Alberto Mario Riva, coadiuvato dal fermano Fabrizio Bernetti, mentre gli ufficiali di gara saranno degli AC di Ascoli Piceno, Ancona, Macerata e Teramo, che assieme a tanti altri volontari assicureranno un adeguato svolgimento dell’evento. Il programma prevede venerdi 17 giugno le verifiche sportive e tecniche dalle ore 14,30 alle ore 19, sabato le due salite di prova avranno inizio alle ore 10 ed alla stessa ora inizierà la prima manche domenica 19 giugno, sul percorso ancora migliorato nelle misure di sicurezza passive e sul fondo stradale, che misura 4938 metri, un centinaio meno rispetto la passata edizione, per un dislivello di 379 metri, dai 705 ai 1084 all’
arrivo di San Giacomo. Il paddock sul pianoro di Colle San Marco si sta già animando con i primi arrivi dei protagonisti. Dall’elenco iscritti risultano tra i più quotati Simone Faggioli (sei vittorie nelle ultime dieci edizioni), Piero Nappi, Michele Camarlinghi, Cristian Merli, Fabrizio Peroni, Rosario Iaquinta, Pietro Angelo Ballatori e l’attore Ettore Bassi con i prototipi. Tra le GT Leonardo Isolani, Antonio Forato, Roberto Chiavaroli, con le vetture E1 Fulvio Giuliani, Roberto Di Giuseppe, Bruno Ianniello, Alessandro Gabrielli, Roberto Cinelli, Fabrizio Pandolfi. Nel gruppo A Rudy Bicciato, Maurizio Pioner, Laszlo Hemadi, Ferdinando Cimarelli, Franco Ricci Massimo Tirabassi, Cristiano Romoli, nel gruppo N Giovanni Del Prete, Lino Vardanega, Domenico Erbetta, Michele Buiatti, e naturalmente il numerso “esercito” di piloti locali che non mancherà di scaldare la passione del numeroso pubblico atteso lungo gli spettacolari tornanti.
Prosegue anche il
programma collaterale particolarmente interessante con l’appuntamento di venerdi a Palazzo dei Capitani in città alle ore 18 con la presentazione del libro “Alfa Romeo-Gli anni di Arese” di Danilo Moriero. Sabato sarà presente Lucia Bursi, sindaco di Maranello e presidente dell’Associazione Città dei Motori, che porterà un saluto ed il benvenuto alla città ascolana nel prestigioso club: per questo sabato alle ore 12 ci sarà un incontro dedicato all’Associazione sempre a Palazzo dei Capitani.
L’organizzazione porge un ringraziamento per il supporto da parte di Vulcangas, Videografica Studio, Antica Forneria De Giorgis, Ro.Ma.Car, Fondazione Carisap, Camera di Commercio di Ascoli Piceno, Soccam, Sara Assicurazioni Agenzia Bertin, Fainplast, Omt Gomme, Pastificio Zubini, Officine Riccardi e Tipografia Da.Sa.


Ufficio Stampa Gruppo Sportivo AC Ascoli Piceno
14 giugno 2011

Informativa: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy