COMUNICATO STAMPA

 

fotoenel1Avrà inzio sabato prossimo 13 novembre 2010 alle ore 21:30 la quarta edizione di Ascolinscerna rassegna di commedie brillanti con compagnie amatoriali. Ascolinscena è organizzata dalle realtà ascolane Castoretto Libero, DonAttori e Li Freciute e dalla Compagnia dei Folli.

Ad aprire la rassegna sabato alle 21:30 sarà “Il Gruppo dell’Aquila”, compagnia abruzzese con oltre 30 anni di attività. Il terremoto del 6 aprile 2009 ha distrutto la sede sociale della compagnia portandosi via tutti i documenti di una vita intensa e densa di avvenimenti: 41 produzioni, una decina di autori, oltre 140 attori, partecipazione a rassegne e festival anche internazionali, centinaia di premi alla compagnia, agli attori e ai registi. Fiori all’occhiello resteranno l’invito e la partecipazione a rappresentare l’Italia al 9° Festival Internazionale del Québec dove un particolare Liolà, riletto a 4 mani –Luigi Pirandello e Rossana Crisi Villani– si è visto assegnare l’ambitissimo primo premio, e la partecipazione a L’Estivades - Rencontre International du CIFTA di Marche en Famenne in Belgio.

Dopo il sisma i ragazzi dell’Aquila non si sono dati per vinti e, chiamati da Franco e Rossana Villani a continuare l’attività teatrale, sono tornati a calcare le scene, ribattezzando la loro compagnia, che in origine si chiamava solamente Il Gruppo. Hanno deciso quindi di chiamarla Il Gruppo dell’Aquila per sottolineare ancora di più il legame con la propria terra così fortemente provata.

Nella scorsa edizione di Ascolinscena, Il Gruppo dell’Aquila con lo spettacolo “Lla busciarda” ha vinto il Premio Gradimento del Pubblico decretato dagli abbonati della rassegna.

Quest’anno partecipano con la commedia “ ‘Nduina se cchi vè’ a cena?” dell’autrice Rossana Crisi Villani, una commedia in due atti in dialetto aquilano.

È la classica commedia degli equivoci. Una ricca famiglia borghese degli anni ’70, una figlia fidanzata di nascosto con un elettricista, un marito “integerrimo” che però ha una storia con una giovane e bella vedova, un portiere d’albergo chiacchierone, un maestro di pianoforte che ha anche lui una storia con una giovane e bella vedova, un invito a cena con lo scopo di trovare marito alla figlia, certe strane coincidenze, due cameriere che aiutano a complicare le cose, una moglie che sa tutto ma chiude un occhio… Questi gli ingredienti della commedia in cui gli spettatori sanno tutto sin dall’inizio al contrario dei vari protagonisti, all’oscuro di tutto.

Fino a sabato sarà possibile sottoscrivere abbonamenti alla rassegna che conta otto appuntamenti con compagnie amatoriali provenienti da tutta Italia e uno spettacolo a sorpresa domenica 10 aprile 2011 quando saranno consegnati i Premi Ascolinscena 2010/2011 decretati da una giuria tecnica.

Il prezzo dell’abbonamento è di Euro 60,00 (ridotto Euro 50,00 per donatori Avis, Circoli Anziani, Studenti e convenzionati), biglietto di ingresso Euro 10,00. Inizio spettacolo ore 21:30.

Per informazioni 0736-352211 oppure www.palafolli.it

 

Informativa: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy