L'incontro al PalaFolli tra l'Assessore alla Cultura Marche e il RAP - Rete Artisti Piceni

Coscienti dell'ormai cronica emarginazione del territorio ascolano rispetto al resto della regione, e sollecitati dall'esclusione dai contributi, i rappresentati della neonata RAP - Rete Artisti Piceni, Compagnia dei Folli in testa, hanno deciso di chiedere un incontro al neo eletto Assesore alla Cultura della Regione Marche.
L'incontro si è svolto venerdì 11 giugno, presso il PalaFolli,
mediato dall’assessore Canzian, anch'egli presente all'incontro.

Lanciotti Carlo della Compagnia dei Folli, sgombrando subito il campo da ideali e appartenenze politiche, ha concretamente illustrato il disagio all’Assessore  alla Cultura Marcolini:  la difficoltà nell’interpretazione dei bandi regionali per i contributi, la mancanza di un soggetto di riferimento, l'assoluta ignoranza dell'esistenza delle realtà culturali da parte delle amministrazioni.
Il RAP ha quindi lanciato delle proposte, tra le quali la realizzazione di uno sportello-cultura, l’istituzione di giornate di formazione per lo studio dei bandi, realizzazione di un’anagrafe della cultura e infine la promozione di  una maggiore facilità di accesso al credito con le banche.

Proposte alle quali l’Assessore ha risposto con altrettanta concretezza, esortando a dimenticare quello che finora è stato, e a guardare al futuro tenendo presente che i fondi da distribuire sono molto diminuiti.
Contestualmente ha accolto l’idea delle giornate di formazione ed ha assicurato un’attenzione particolare al nostro territorio, che l’assessore Canzian, che il nostro territorio ben conosce, non mancherà di sollecitare.

L. R.

 

Informativa: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy