Carassai

carassai     Sorge a circa 15 km dal litorale, tra il fiume Aso ed il torrente Menocchia.

     Sullo stesso territorio sono state ritrovate testimonianze di insediamenti neolitici, villanoviani, Piceni e Romani. Nel Medioevo il paese era conosciuto con il nome di "Castrum Guardiae", dal popolo chiamato "Carrascale". Distrutto nel XIV secolo per essersi ribellato alla Chiesa, viene ricostruito qualche anno dopo.

     Da vedere: Castello Medioevale di Rocca Montevarmine (di probabile origine longobarda), unico esempio nel Piceno di castello interamente conservato; chiesa di S. Lorenzo Martire (1424): Collegiata di S. Maria del Buon Gesù del 1788 (tela del Boscoli, organo del XVII sec., cantoria, fonte battesimale); camminamenti militari (sec. XIV e XV) intorno all'attuale centro storico; chiesa di S. Angelo in Piano, sulla riva destra dell'Aso.

 

camera-icon  guarda la galleria

Visualizza n. 
Titolo Visite
un po' di cronaca 5989
Carassai e Carassanesi nel mondo 6976

Altrohost

Il sito utilizza solo cookie tecnici e cookie di terze parti. Chiudendo il banner o continuando la navigazione, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori info, anche in ordine alla disattivazione, consulta l'informativa completa Consulta l'informativa