Tonino Carboni - poeta dialettale

Tonino Carboni, il "poeta in tuta azzurra", è un poeta dialettale ascolano; vive a Marino del Tronto.
Le sue poesie sono raccolte in un libricino e pubblicate a cura del Circolo Culturale di Marino del Tronto

 

 

L’Artegiane

Pe rende ‘mbuò deversa ‘na serata
me so fatte ‘na scarabbecchiata.
Quanne ‘nchemincia ‘n’attevetà
l’artegiane se po’ paraunà
a Primavera,
la megghie stagione che ce sta.
‘N’aria fresca e prefemata
piena de gemme e fiò:
tutte fenziona a perfeziò!
Da li vodde me mette a pensà,
forse ‘mbuò prima aviè da chemencià.
Lu lavore nen me manca,
fine a li nevant’anne
se avora tranquille,
a lu scure de quelle
che vè da “sette colle”.
Llà ce sta tanta brava gente
che ce pensa continuamente
a quelle che aveme da pagà.
E pe l’aperitive manna
tasse, tassette...che gghiè vuò fa?
Pure per la salute, s’è misse a pensà!
Seme ‘na categoria abbandonata
‘mmiezze a la carreggiata!
Ma l’artegiane cià tre mageche vertù:
‘nventiva, curagge e fantasia.
Sti tre cusette mageche,
che nen se po’ chemprà,
vasta loro sole
a facce superà
ugne deffecultà:
l’artegiane tutte unite
fa regge ‘n piè lu State.

-  0  -


Lu fiore più bielle


Se devesse capà
tra tutte li qualetà
de li fiore,
pe’ me lu dubbie
davere nen ce jà:
lu più bielle de tutte
è la rosa!
Nentante pe’ l’udore,
ma per’ la grazia
de forme e de culore,
che me porta a recurdà
li tiempie biegghie
de lu prime amore!

-   0   -

Ad un amore


Ho fatto per te
un lungo viaggio
con la fantasia.
E per far presto
mi son servito
del mezzo più veloce
che ci sia:
il pensiero!

 

 

Altrohost

Il sito utilizza solo cookie tecnici e cookie di terze parti. Chiudendo il banner o continuando la navigazione, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori info, anche in ordine alla disattivazione, consulta l'informativa completa Consulta l'informativa