Riapertura della nuova chiesa di Folignano

DA FOLIGNANO UN SEGNO DI SPERANZA:
RIAPERTURA DELLA NUOVA CHIESA DI SAN GENNARO

thumb Concerto Chiesa San Gennaro Folignano APCon il bellissimo concerto della Banda di Folignano e della corale solidale AVIS di Ascoli Piceno, alla presenza del Sindaco e della cittadinanza, è stata riaperta in occasione delle festività natalizie, la nuova chiesa di San Gennaro a Folignano, dopo la chiusura avvenuta a seguito del sisma del 30 ottobre. La nuova chiesa di San Gennaro a Folignano, di recente costruzione, pur non avendo riportato danni, era stata chiusa per motivi precauzionali, in quanto la soprastante antica chiesa di San Gennaro aveva subito lesioni importanti e rappresentava un pericolo per la pubblica incolumità. Con l’impegno degli organismi parrocchiali preposti e del nuovo parroco Don Geronimo Mirabilii, a tempo di record, sono stati realizzati i lavori di messa in sicurezza dell’antico edificio, rendendo così possibile la riapertura della nuova chiesa.

Un Natale di speranza per tutta la comunità di Folignano, colpita dal terremoto, che con la riapertura della chiesa, ha potuto celebrare insieme il Santo Natale e ritrovare fiducia e slancio per ripartire nella ricostruzione. La Chiesa è la casa comune dove tutti possono trovare accoglienza e sostegno: è solo un primo passo, ma importante, senza dimenticare le tante persone che ancora non hanno una casa. Per loro la preghiera più incessante.

A questo proposito, anche per non smorzare l’attenzione sui disagi del terremoto, il parroco ha voluto realizzare in chiesa una scenografia per il Natale, con l’immagine del bambino Gesù quasi deposto in mezzo alle macerie del terremoto, un segno di consolazione, Gesù nasce in ogni luogo, anche dove sembrerebbe prevalere la disperazione. Egli è presente per condividere la nostra sofferenza, per darci forza e speranza per guardare avanti. Con questo auspicio la comunità parrocchiale di Folignano augura a tutti buone feste.


_____________________
Daniele Ricciotti

CISI.amo - Corsi fotoritocco e montaggio video

thumb CISIlocandina RGB web-01L’anno 2017 riparte a tutta creatività
Corsi fotoritocco e montaggio video

Ascoli Piceno: il 16 gennaio

alle 21:00, presso il primo piano dello Spazio Insieme, in Rua David d’Ascoli, una traversa di Corso Mazzini a pochi metri da Piazza del Popolo, avrà inizio il corso di Fotoritocco con Marco Arbani e il 19 gennaio, alla stessa ora, partirà il corso di Montaggio video tenuto da Benedetto Cipriano. Il contributo richiesto per ogni corso è di 50 euro.
È possibile iscriversi online, sul sito www.cisiamo.net, oppure in segreteria dal 9 al 13 gennaio dalle ore 19 alle 20:30, nella sede del corso, oppure presso l’agenzia di Sbrigo Pratiche di Giuseppe Crocebella in Via B. Cairoli 36. Per informazioni è possibile inviare una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonare al numero 377 1278232.
I Curriculum vitae dei docenti ed i programmi dei corsi sono disponibili sul sito del progetto CISI.amo.
Il corso di Montaggio video si svolgerà per 5 giovedì consecutivi, dalle 21:00 alle 23:00. Verrà spiegato l’utilizzo dell’indispensabile programma Premiere Pro della suite Adobe, oltre che le tecniche necessarie per un buon montaggio video. Benedetto Cipriano, darà le nozioni indispensabili per realizzare video per tutti i livelli.
Dal 7 novembre inizierà il corso intensivo di Fotoritocco, organizzato dal Fotoclub Ascoli Piceno, che avrà la durata totale di 10 ore. Il docente del corso è Marco Arbani fotografo professionista. Il corso consentirà di avere nozioni riguardanti l’utilizzo Photoshop e Lightroom.

I corsi sono organizzati da CISI – Centro per l’Integrazione e Studi interculturali con il patrocinio del Comune di Ascoli Piceno medaglia d’oro al Valor Militare per attività partigiana
www.cisiamo.net | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | 3771278232.

Alimentazione, sport e salute

"Alimentazione, sport e salute” – approvato dalla Komen un progetto nazionale
dell’Unione Sportiva Acli Marche



ANCONA – Ha preso il via nei giorni scorsi il progetto nazionale “Alimentazione, sport e salute” di cui è capofila il comitato regionale Marche dell’Unione Sportiva Acli.
L’iniziativa, infatti, è stata approvata, a seguito di partecipazione ad un bando della Susan G. Komen Onlus, è un’organizzazione senza scopo di lucro basata sul volontariato, che opera nella lotta ai tumori del seno su tutto il territorio nazionale.
Come è noto, i fondi raccolti con la Race for the Cure sono finalizzati a progetti per la lotta ai tumori del seno condotti dalla Susan G. Komen Italia ed altre associazioni che ne condividono la causa. Per l’annualità 2017, 140 associazioni italiane si sono rivolte alla sede nazionale della Komen Italia e ai Comitati Regionali di Puglia, Emilia- Romagna e Lombardia per ricevere sostegno e sono stati 72 i progetti approvati di cui 3 nelle Marche tra cui proprio quello dell’U.S. Acli ossia “Alimentazione, sport e salute”.
L’iniziativa è stata avviata nei giorni scorsi e si svolgerà oltre che nelle Marche anche nelle regioni Abruzzo, Calabria e Campania grazie ad una rete di collaborazione composta da Comune di Acquaviva Picena, Associazione Hozho di Ascoli Piceno, Comune di Campofilone, Comune di Castelfidardo, ASD Manoppello Sogeda, Associazione Fiaccola San Pantaleone di Borgo di Montoro (Avellino), Comune di Petritoli, Comune di Cossignano, Dipartimento di prevenzione Area Vasta 5 Asur Marche, Sezione Lilt di Ascoli Piceno, U.S. Acli Comitato provinciale Cosenza ed i media Partner “Salute oggi”, “Picenotime” e “Il Mascalzone” e “Il Marcuzzo”.
“L’Unione Sportiva Acli Marche – dicono i promotori del progetto - in collaborazione con i tanti partner progettuali, intende realizzare un’efficace programma educativo, finalizzato alla prevenzione dei tumori al seno. In particolare si intendiamo occuparci di corretti stili di vita (alimentazione e movimento in primo luogo) ai fini della prevenzione del tumore al seno”.
Le iniziative andranno avanti fino al mese di ottobre 2017 con manifestazioni che si svolgeranno nelle quattro regioni coinvolte ma che avranno un unico filo conduttore: informare sui gravi rischi per la nostra salute di stili di vita non corretti caratterizzati ad esempio dall’inattività fisica oppure da una non buona alimentazione.

Concerto lirico - Alessandro Spina

Presso il Circolo ricreativo e culturale Porta Solestà - Ascoli Piceno

 

thumb concerto lirico solestà 2017

La Befana a Folignano

befana case di coccia

Il sito utilizza solo cookie tecnici e cookie di terze parti. Chiudendo il banner o continuando la navigazione, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori info, anche in ordine alla disattivazione, consulta l'informativa completa Consulta l'informativa