"Guarire senza dottori" alla Rinascita

“Guarire senza dottori”, il nuovo libro di Santoni e Pertosa



rinascita 27-01Sabato 27 gennaio alle ore 17.30 presso la libreria Rinascita di Ascoli Piceno ci sarà la presentazione del libro “GUARIRE SENZA DOTTORI – medicamenti per il corpo e per l'anima” (edizioni Lindau, Torino).
Si tratta di un cimento poetico di Lucilio Santoni e Alessandro Pertosa, dedicato alla ricerca della guarigione e del suo significato più profondo. Guarigione dai luoghi comuni e dai falsi miti che infestano la nostra vita quotidiana rendendola spesso invivibile, chiusa in se stessa, incomunicabile.

Troppo spesso la mente di noi tutti è inscatolata in una teoria inesauribile di convenzioni, norme, preconcetti, paure, schemi mentali, ossessioni, che impediscono alla dignità e alla letizia di albergare nell'anima e nel corpo.
Per poter essere riconosciuti, e prendere il nostro posto nel mondo, è necessaria invece una bontà dell'intelligenza, cioè una sincerità del cuore, una trasparenza delle emozioni, una luce negli occhi e una coscienza limpida: prerogative queste che permettono all'altro di accoglierci e a noi di accogliere l'altro. Permettono di percorrere quella lunga strada, verso il desiderio, che conferisce un senso a ciò che ogni giorno ci accade.
La consapevolezza di fondo è che chi dice “voglio guarire”, in realtà, preferisce la malattia invalidante del navigare sotto costa, a un palmo dalla rassicurante terra ferma disseminata di imbonitori pubblicitari. Invece, solo chi dice “voglio sapere” vedrà disponibili le rotte del mare aperto, cioè l'inquieta volontà di sottrarre alla vita quanti più misteri possibile: l'utopia della felicità.

7 gennaio 1945 - 27 gennaio 2018 - per non dimenticare

7 gennaio 1945 - 27 gennaio 2018:
73° anniversario della liberazione del Campo di Concentramento di Auschwitz
Per non dimenticare

"Memoria e Diritti umani. Ottanta anni dalla promulgazione delle leggi razziali in Italia e settanta dalla Dichiarazione universale dei diritti umani".

 

giornata memoria 283x400


Di seguito tutte le iniziative organizzate dall'amministrazione comunale e dall'associazione Il Portico di Padre Brown per la Giornata della Memoria 2018



Giovedì 25 gennaio
21.00 - Un tè yiddish
Circolo Cittadino, Corso Mazzini, 85
Musica, parabole, storielle e dolcetti della tradizione ebraica

Venerdì 26 gennaio
a partire dalle ore 9.30
Sala dei Savi, Palazzo dei Capitani
Lettura pubblica del Diario di Anna Frank con i ragazzi delle Scuole Medie e Superiori di Ascoli Piceno

Ore 18 - Musica per Anna
Sala della Ragione, Palazzo dei Capitani
Omaggio ad Anna Frank del Trio Majestic dell'Ist. Musicale "G. Spontini"

ore 21.15 Nuovo Cineteatro Piceno
Proiezione del film "Un sacchetto di biglie" di Christian Duguay (2017)
INGRESSO LIBERO

Sabato 27 gennaio
10.00 - Meditate che questo è stato
Saluti delle Autorità
Contributo alla riflessione dei ragazzi della Scuola Media "M. D'Azeglio"
"La Shoah dei bambini" - Intervento del Prof. Bruno Maida (Docente di Storia Contemporanea all'Università di Torino)
Una luce nel buio - La Bellezza antidoto all'orrore
Partecipa il Coro Piccole Voci della Scuola "Don Luigi Giussani" diretto dal Maestro Mario Giorgi

15.00 - Preghiera congiunta ebraico - cattolica
Zona Ebraica del Civico Cimitero

20.00 - Mangiare alla giudìa - La cucina ebraico - romanesca
Ristorante del Circolo Cittadino
Degustazione su prenotazione
0736/251312 - 338/87 55 840 - 368/29 46 172

Domenica 28 gennaio
21.00 Auditorium Carisap "Emidio Neroni", Rua del Cassero
"Giobbe. La storia di un uomo semplice" con Roberto Anglisani
INGRESSO LIBERO

Al Cotton Jazz Club - Around Gershwin

 

cottonclub

Gershwin in trio. MARCOTULLI/TOMMASO/PATERNESI TRIO - AROUND GERSHWIN - 26 GENNAIO 2018

Tornano i concerti del Cotton con una grande serata di musica: l'omaggio al grande musicista americano, il pretesto per assistere alla magica alchimia che nasce dal trio che mette insieme nomi tra i più importanti della scena jazz italiana. Nel corso della serata saranno inoltre presentati due nuove iniziative: il video "Tree of the Bags" dall'ultimo lavoro dello Jano e il prossimo workshop “Jazz & Poetry” con Tiziana Ghiglioni

Venerdì 26 gennaio al Cotton Jazz Club Ascoli, sul palco del Cotton Lab.
Giovanni Tommaso, uno dei nomi più celebri e autorevoli del jazz italiano, rilegge Gershwin, alternando standards e composizioni originali in una formazione che porta sul palco, oltre al suo contrabbasso, il pianoforte di Rita Marcotulli e la batteria di Alessandro Paternesi. Dal raro talento di questi musicisti nasce un concerto che intreccia innovazione e tradizione nel segno del grande compositore americano. Il repertorio si basa su alcuni celebri standards di George Gershwin (come But not for me, How long has this been going on, It's wonderful, Lady be good) e su alcune composizioni originali di Giovanni Tommaso. Gli arrangiamenti degli standards sono volutamente nello stile contemporaneo degli altri brani originali per dare omogeneità a tutto il lavoro.
I titoli di alcuni rani originali lasciano intendere il chiaro riferimento al patrimonio Gershwiniano, come “Un italiano a Parigi” e “Wintertime”.
La musica si basa su strutture articolate, sia armonicamente che ritmicamente, ma il grande interplay dei musicisti e le parti improvvisate rappresentano bene una loro ideale sintesi del percorso artistico che non vuole prescindere da quello che si definisce “il linguaggio del jazz”.
Dopo il concerto verrà proiettato il video del brano The Tree of the Bags tratto dall’album dello Jano "The Place Between Things", uscito a novembre con l’etichetta discografica Via Veneto Jazz. Il video è diretto da Ivan D’Antonio.

Inoltre, nel corso della serata verrà presentato il workshop con Tiziana Ghiglioni dal titolo “Jazz & Poetry” che si svolgerà presso il Cotton Lab venerdì 16 febbraio e sabato 17 febbraio quando l'iniziativa si chiuderà con un concerto che dalle ore 19 vedrà protagonista la stessa Ghiglioni in duo con pianoforte.

Rita Marcotulli piano
Giovanni Tommaso contrabbasso
Alessandro Paternesi batteria

Per chi non è socio, il costo del concerto è di 20€ e si può acquistare direttamente all’ingresso.

Il palco è quello del Cotton Lab (Via del Commercio, Zona Industriale Marino del Tronto - venendo da Ascoli, 2 km dopo l'Oasi sulla destra – http://www.cottonlab.it/), si inizia alle 21.45.

Il posto a sedere per il concerto non si può prenotare, si raccomanda quindi di arrivare con un po’ di anticipo.

Per la cena invece (20 euro bevande escluse) la prenotazione è obbligatoria al numero: 3208007283
Per informazioni sul concerto: +39.331.3242057 –– Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. -- www.cottonjazzclub.it

I prossimi appuntamenti del Cotton Jazz Club Ascoli:
• MARCOTULLI/TOMMASO/PATERNESI TRIO
AROUND GERSHWIN - 26 GENNAIO 2018
• GIOVANNI AMATO QUINTET
23 FEBBRAIO 2018
• FRANCESCONI/AVANZOLINI QUARTET
9 MARZO 2018
• MAURIZIO ROLLI'S CALIFORNIA DREAM BAND
23 MARZO 2018
• THE GOLDEN CIRCLE
06 APRILE 2018
• TOM HARRELL QUARTET
MOVING PICTURE - 21 APRILE 2018

Tutte le informazioni su www.cottonjazzclub.it

Tutti i concerti si svolgono al
COTTON LAB Via del Commercio, Zona Industriale Marino del Tronto (venendo da Ascoli, 2 km dopo l'Oasi sulla destra) - http://www.cottonlab.it/
Per informazioni: +39.331.3242057 –– Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. -- www.cottonjazzclub.it

IV edizione del progetto "Camminata dei musei"

Al via la quarta edizione del progetto

“Camminata dei musei”


ASCOLI – E’ in programma per domenica 4 febbraio la prima tappa della quarta edizione del progetto “Camminata dei musei” promosso dal comitato provinciale di Ascoli Piceno e Fermo dell’Unione Sportiva Acli.

20151018 170826 002Si tratta di una iniziativa ormai consolidata nel tempo e che in questi anni ha permesso a tanti cittadini di ogni età di praticare gratuitamente attività fisica e contemporaneamente conoscere meglio il nostro territorio ed in particolare le strutture museali presenti.

La scelta della data del 4 febbraio non è casuale.
Il 4 febbraio, infatti, è la “Giornata mondiale contro il cancro” ed in tale occasione si ribadirà l’importanza di stili di vita corretti (all’interno dei quali il movimento ha un ruolo importante) per prevenire l’insorgere di tale patologia.

L’iniziativa, che ha sempre una ampia rete di collaborazione di partner pubblici e privati, prenderà il via alle ore 9,30 da via Oristano 1 (angolo via Napoli), davanti alla sede del Centro socio culturale Tofare.

Alle 10 l’appuntamento è davanti al Museo archeologico di Ascoli Piceno dove avrà luogo una visita guidata gratuita.
Al termine della visita il gruppo dei podisti tornerà in via Oristano dove terminerà la manifestazione.

Per partecipare al progetto “Camminata dei musei” non occorre essere particolarmente allenati né versare quote di iscrizione e/o partecipazione. Basta presentarsi sul luogo di partenza 15 minuti prima del via per la registrazione dei dati anagrafici.
Ulteriori informazioni possono essere acquisite sui siti www.cooperativemarche.it e www.usaclimarche.com.
Nelle tre precedenti edizioni dell’iniziativa sono state davvero tante le strutture museali visitate.

Sono state visitati il Museo della pagliarola di Acquaviva, il Museo d’arte sacra di San Benedetto del Tronto, il Museo della cripta ed i percorsi museali cittadini di Monsampolo, il Museo della ceramica di Ascoli Piceno, il Museo di arte sacra di Grottammare, il Museo archeologico delle tombe picene di Montedinove, il Museo archeologico del territorio di Cupra Marittima, la Pinacoteca civica di Ascoli Piceno, la Galleria d’arte Licini di Ascoli, il Museo della bacologia di Colli, la Cartiera Papale di Ascoli, il Museo dei codici a Monteprandone, il Museo diocesano di Ascoli Piceno, l’antiquarium comunale di Cossignano ed il Museo archeologico di Ascoli Piceno nel quale comunque si tornerà domenica 4 febbraio vista la sua vastità.

CamminataDeiMusei 04022018 002

 

Sergio Bambaren alla Rinascita

 

thumb sergioBambaren1

ASCOLI PICENO: Giovedì 22 Giugno alle ore 18.00 si terrà presso la sala conferenze della libreria RINASCITA l’incontro con il famosissimo scrittore e attivista SERGIO BAMBARÉN. L’autore del best seller interazione "Il delfino” sarà ospite della libreria per presentare la sua attività a favore del rispetto della natura e 

degli oceani e per parlare dei suoi romanzi, amati dai lettori di tutto il mondo. In particolare presenteremo i


l suo ultimo libro “Storia della Piccola Volpe che mi insegnò il perdono”. Lo scrittore, attraverso i suoi libri, emozionanti e delicati, ci aiuterà a comprendere appieno il valore della rinascita interiore e dell’attenzione alle piccole cose che danno il vero e profondo significato all’esistenza. Sarà una sera speciale e in particolare ci auguriamo che il pubblico potrà trovare, nelle storie semplici eppure profondissime di Sergio Bambaren, spunti per “rinascere” nonostante le difficoltà che sta vivendo il nostro territorio. Un pomeriggio de

dicato all’ascolto del cuore, un momento magico che sarà indimenticabile per tutti i partecipanti.
L’evento è realizzato con il Patrocinio del Comune di Ascoli Piceno e la collaborazione del gruppo “L’universo della Consapevolezza”.

SERGIO BAMBARÉN
Sergio Bambarén, è un autore australiano, nato in Perù e vissuto molti anni negli Stati Uniti. Esperto surfista, sensibile alle battaglie ecologiste per la salvaguardia dei mari, ha scritto libri di grande successo, il primo dei quali, Il 

Delfino, è diventato un piccolo classico. La conoscenza dell'ambiente marino e la volontà di salvaguardare i cetacei hanno reso Sergio Bambarén vicepresidente dell'Organizzazione Ecologica Mundo Azul (Blue World), e lo hanno spinto a viaggiare continuamente, nello sforzo costante di preservare gli oceani e le creature che li abitano.

Facebook: Sergio Bambaren
Blog: www.sbambaren.com/index.htlm

IL DELFINO
SERGIO BAMBARÉN
I sentieri del sogno portano alla verità
È un giorno di sole e nelle acque blu dell'oceano un branco di giovani delfini si prepara alla pesca. Uno di loro si allontana per giocare tra le onde. È Daniel Alexander Dolphin, il grande sognatore del gruppo. Tuffo dopo tuffo, Daniel supera la barriera corallina, limite delle acque sicure. Scopre così che ci sono cose che non si possono vedere con gli occhi, ma solo con il cuore. Una storia indimenticabile che ci regala una preziosa lezione di vita: dobbiamo sempre seguire i nostri sogni. Anche i più audaci.

STORIA DELLA PICCOLA VOLPE CHE MI INSEGNÒ IL PERDONO
SERGIO BAMBARÉN
«Per chi non la conoscesse già, vorrei presentare la protagonista di questa storia. Chiqui è una piccola volpe che è entrata nella mia vita quando decisi di lasciarmi alle spalle i ritmi frenetici di una società che sentivo sempre più estranea. Quando vivi seguendo i tuoi sogni, il tempo vola e io ancora stento a credere che siano già trascorsi tre anni da quando Chiqui è entrata nella mia vita e nel mio cuore. Questo breve racconto è un tributo alla piccola volpe che ho avuto il privilegio di conoscere e che ha contribuito a rendere incredibili questi tre anni nella Casa di Luce. La forza con la quale affronta le avversità è stata una lezione preziosa, ma, cosa più importante, Chiqui mi ha permesso di condividere il suo mondo, i suoi amici, e quello che ho imparato seguendola e scoprendo ciò che lei conosceva, e io ignoravo, mi ha dato la spinta per imbarcarmi in una nuova, grande avventura: dedicare tutte le mie energie a difendere chi non può farlo da solo e a diffondere tra i miei simili la consapevolezza del danno che stiamo arrecando alla nostra casa comune, la Terra. Spero davvero che anche voi, cari amici, possiate apprendere da lei come ho fatto io, e impegnarvi in prima persona per cambiare le cose.»

Il sito utilizza solo cookie tecnici e cookie di terze parti. Chiudendo il banner o continuando la navigazione, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori info, anche in ordine alla disattivazione, consulta l'informativa completa Consulta l'informativa