braciere sapori bis

Servigliano

servigliano     Sorge nella Valle del Tenna, e deve il proprio nome a Servilio Rullo, sottoposto di Pompeo Magno, che insediandosi in questa area, dà origine al primo centro abitato.

      Il Castello originale, formatosi nel Medioevo, viene abbandonato a causa di forti infiltrazioni d'acqua che rendono franoso il suolo. Il nuovo insediamento ha origine nell'area in cui sorgeva la chiesa di S. Maria del Piano, e prende il nome di Castel Clementino, in onore di papa Clemente XIV. Nel 1866 il paese si riappropria dell'antico nome di Servigliano.

     La nuova Servigliano costituisce un esempio raro di "città nuova", essendo un centro costruito razionalmente rispettando l'ideale della "città perfetta".

     Da vedere: la Collegiata (reliquiario di S. Gualtiero); chiesa S. Maria del Piano (sculture in legno policromo).

Non ci sono articoli in questa categoria. Se si visualizzano le sottocategorie, dovrebbero contenere degli articoli.

Altrohost

Il sito utilizza solo cookie tecnici e cookie di terze parti. Chiudendo il banner o continuando la navigazione, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori info, anche in ordine alla disattivazione, consulta l'informativa completa Consulta l'informativa