Roccafluvione

roccafluvione 
  
  Sul posto dell'antico Castello di Rocca Casaregnana, si forma, nel 1863, il Comune di Roccafluvione, che prende il nome dal torrente Fluvione e comprende ben 31 frazioni.

     Le origini di Roccafluvione risalgono all'età preromana, come testimoniano, a Marsia, ritrovamenti di utensili che probabilmente appartenevano al deposito di un fonditore protovilliano. Successivamente alla dominazione romana, il paese lega la propria sorte alla dominazione dei monaci Benedettini che daranno vita ad una sorta di "insediamenti diffusi", privi di fortificazioni ma sempre uniti all'edificio sacro di riferimento.

     Da vedere: nella frazione Marsia: chiesa parrocchiale di S. Stefano (sec. XII); nella frazione Pedara: chiesa parrocchiale SS. Ippolito e Cassiano (secolo XII - caratteristica torre campanaria sul fronte dell'edificio); nella frazione Casacagnano: il Ponte Nativo, ponte naturale costituito da due massi caduti sulle rive opposte, a formare, appunto, un ponte; nella frazione Meschia, l'Aula Verde; chiesa di S. Maria di Scalelle; chiesa di S. Maria a Corte di Valcinante. Sul territorio si incontrano numerosi mulini idraulici, tra i quali quello di Asoli è ancora funzionante. 

 

camera-icon
guarda la galleria

Non ci sono articoli in questa categoria. Se si visualizzano le sottocategorie, dovrebbero contenere degli articoli.

Altrohost

Il sito utilizza solo cookie tecnici e cookie di terze parti. Chiudendo il banner o continuando la navigazione, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori info, anche in ordine alla disattivazione, consulta l'informativa completa Consulta l'informativa