Appignano

appignanoDifesa dal monte dell'Ascensione, Appignano del Tronto sorge su di un colle dominante la valle e le belle colline il cui verde è, di tanto in tanto, interrotto dai "calanchi", solchi e creste nel terreno formate dall'erosione dell'acqua.

La città passa dal dominio della Chiesa, a quello farfense; successivamente si erge a Comune, per poi sottomettersi al Comune di Ascoli, del quale rimane fedele alleata, strategicamente importante contro Offida e Castignano, alleate di Fermo.

Delle originarie mura difensive rimane ben poco, distrutte dall'uomo e dall'opera di erosione del terreno.

Da vedere: la chiesa di S. Michele Arcangelo (reliquiario della S. Croce, tela de "l'Assunzione della Vergine"); chiesa di S. Maria in Piano, detta "La Cona".

 

camera-icon  guarda la galleria

Non ci sono articoli in questa categoria. Se si visualizzano le sottocategorie, dovrebbero contenere degli articoli.

Altrohost

Il sito utilizza solo cookie tecnici e cookie di terze parti. Chiudendo il banner o continuando la navigazione, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori info, anche in ordine alla disattivazione, consulta l'informativa completa Consulta l'informativa